A.S.A.H.I.

O SENSEI

MORIHEI UESHIBA

1471188_640430809348087_156848833_nCosì scrisse Ueshiba, O Sensei (Grande Maestro), fondatore dell’Aikido

Il vero scopo
Il vero scopo dell’Aikido non consiste semplicemente nel praticare le tecniche del Bu Jutsu.
Il suo profondo scopo è la creazione di un mondo di bellezza, grazia ed armonia.
Il segreto dell’Aikido consiste nell’armonizzare noi stessi con il movimento dell’Universo e nel condurci ad essere in accordo con l’Universo stesso.
Colui che ha ottenuto il segreto dell’Aikido, possiede nel suo essere l’Universo e può dire: “Io sono l’Universo”.

Non abbiamo nemici
L’Aikido non serve per correggere gli altri: è per correggere la tua mente.
Questa è la missione dell’Aikido e questa dovrebbe essere la tua missione.

La vittoria su noi stessi è l’obiettivo primario dell’addestramento.
Nell’Aikido non abbiamo nemici, nessuno di noi è un estraneo.
Esercitiamoci ogni giorno per rendere il mondo un posto più pacifico.544458_10151541015950928_1119823823_n

L’Arte della Pace
L’Arte della Pace inizia con voi. Lavorate su voi stessi e sul compito assegnatovi dall’Arte della Pace.
Ognuno possiede uno spirito che può essere purificato, un corpo che può essere allenato e un sentiero adatto da seguire.
Voi siete qui per realizzare la vostra divinità interiore e manifestare la vostra illuminazione interna.
Promuovete la Pace nella vostra vita e poi applicate l’Arte su tutti coloro che incontrerete.

UESHIBA-O-SENSEI_Ym

Biografia

1883   Nasce il 14 dicembre nella città attuale di Tanabe nella prefettura di Wakayama.

1908   Riceve una licenza in Goto Ha-Yagyu Ryu Jujutsu da Mr. Masanosuke Tsuboi.

1911   Su invito da parte del governo si impegna a diventare un pioniere ad Hokkaido. Conduce un gruppo di pionieri nella migrazione a Shirataki (ora conosciuto come Engaru-cho), Monbetsu-gun, prefettura di Hokkaido.

Incontra Sokaku Takeda, il creatore del Daito-ryu Jujutsu, al Hisada Ryokan in Engaru, e chiede istruzioni.

1919   Ritorna a casa a causa delle condizioni critiche di suo padre.

In Ayabe (Prefettura di Kyoto), conosce Onisaburo Deguchi, del gruppo religioso Omoto e si dedica alla formazione spirituale ascetica. thrmorihei_ueshiba
Il padre del fondatore, Yoroku Ueshiba muore.
Apre un dojo di formazione denominato “Ueshiba-Juku” ai piedi di Hongu, Ayabe.

1922   Rinnova il significato del termine “Aiki”, come essenza delle arti marziali, a frutto delle sue ricerche unite con le pratiche spirituali.

1927   Giunge a Tokyo con la sua famiglia e insegna Arti marziali a Shirogane-Sarumachi, Shiba e qui svolge le sue attività principali.

1931   Il Kobukan Dojo si stabilisce nell’attuale Wakamatsu-cho, Shinjuku.

1940 La Kobukai Foundation, con Isamu Takeshita come suo primo presidente, è ufficialmente riconosciuta dal Ministero della Salute e del Welfare del Giappone.

19246577_490591860967758_104172895_n41   Viene progettato il dojo in Iwama, presso la prefettura di Ibaraki.

1955   Inizia a promuovere lo sviluppo dell’Aikido in Giappone e all’estero.

1960   Riceve la medaglia d’Onore Nastro Viola dal governo giapponese.

1964   Riceve il premio dell’Ordine del Sol Levante.

1969   Muore il 26 aprile, all’età di 86 anni.
Riceve postumo il premio dell’Ordine del Sacro Tesoro e il grado di Sho-Goi (quinto rango nella corte imperiale).

(Tradotto dall’inglese. Fonte: http://www.aikikai.or.jp/eng/aikido/history.html)

 

 

Morihei-Ueshiba-in-Garden Aikido-ideogr_x_x